Menu

Uri Geller

Uri Geller

La sua presenza al Congresso Magico di Saint-Vincent é di per sé un evento: Uri Geller é uno dei più grandi misteri della storia della magia. Un uomo che ha diviso le masse tra scettici e ferventi credenti.

E a Saint-Vincent lo racconteremo in un emozionante Q&A. Preparate le vostre domande!

Nasce il 20 Dicembre del 1946 in Israele da genitori di origine ungherese e austriaca, ed è parente alla lontana di Sigmund Freud da parte materna.
All’età di quattro anni mentre era nel giardino di casa sua venne investito da una strana sfera di luce. Un ex militare dell’esercito Israelita, che aveva assistito all’accaduto, convalidò la veridicità di questo fatto a distanza di dieci anni.
Solo all’età di 5 anni, racconta di essersi reso conto di possedere degli strani poteri: durante un pasto un cucchiaio si piegò e si spezzò tra le sue mani senza aver esercitato alcun tipo di forza. I genitori rimasero scioccati da quanto accadde, in quanto il piccolo non aveva proferito parole riguardo all’incidente avvenuto un anno prima nel proprio giardino e nel frattempo si divertiva ad esercitarsi con i suoi poteri a scuola con i suoi compagni.
A 11 anni di trasferì a Cipro, dove vi rimase fino ai 17 anni, quando dovette tornare a Israele per prestare servizio militare dome paracadutista, partecipando alla Guerra dei sei giorni nel 1967 durante la quale venne ferito. Tra il 1968 e il 1969 lavorò come modello per differenti campagne e nel 1969 cominciò a lavorare utilizzando sui suoi poteri telepatici e di psicocinesi di fronte ad un pubblico relativamente piccolo. Il grande successo arrivò grazie all’allora Primo ministro israeliano, Golda Meir quando in un programma tv nazionale gli venne domandato cosa ne pensasse del futuro di Israele ed egli rispose: “Non chiedete a me, chiedeteglielo a Uri Geller.”
I più grandi e famosi studiosi del mondo, alcuni dei quali avevano collaborato con Albert Enstein hanno sottoposto Uri a diversi test per capire l’origine di questi suoi strani magici poteri.
Nature, una delle più grandi e prestigiose riviste scientifiche del mondo ha pubblicato un servizio circa il lavoro svolto da Uri presso lo Stanford Research Institute negli Stati Uniti, una delle prove più genuine riguardo all’autenticità dei suoi poteri. Collaborando con l’FBI e la CIA è stato in grado, grazie ai suoi poteri mentali, di cancellare dai computer files appartenenti al KGB, rintracciare serial killers, presenziare a incontro riguardo al disarma mento nucleare, e influenzare mediante onde energetiche positive il capo delle negoziazioni sovietico, affinché la Russia firmasse lo START (Strategic Arms Reduction Treaty firmato da Russia e USA nel 1991).
Il suo nome é apparso in un numero infinito in cruciverba su giornali come il New York Times, Washington Post, New York Magazine, TV Guide (USA), People, New Yorker Magazine, e l’ International Herald Tribune, fino ad apparire nel famoso gioco da tavolo Trivial Pursuit.
Addirittura la Marvel Comics, nota casa editrice di fumetti, dedicò a Uri la prima pagine del fumetto Daredevil presentandolo con il titolo: “L’ospite più spettacolare di tutti i tempi: Uri Geller!” Nel 2008 accettò di buon grado il David Berglas International Magic Award per aver contribuito attraverso gli anni a diffondere il mondo della magia, benché non sia un mago a tutti gli effetti. Due anni dopo ricevette il prestigioso Dunninger memorial award.
Il suo programma televisivo dal titolo The Successor, andato in onda per la prima volta nel 2007 in Israele, è ora un successo internazionale.

In questo messaggio dedicato ai suoi fans, Uri annuncia il suo arrivo a Saint-Vincent: da Sofia Loren ad oggi, la sua gioia di tornare in Italia.

This year I will be visiting Italy, which is where my career first really took off internationally! Here’s a funny story; probably before you were born, there was a guy called Uri Geller, when Uri became famous in Israel (his homeland) in 1968 , his manager wanted to get him more great publicity so he arranged Uri to meet Sofia Loren and Carlo Ponti in Rome, the meeting took place in her villa and Sofia Loren freaked out when Uri bent a spoon for her, but Carlo Ponti did not allow Uri to be photographed with her, so Uri went back to Tel Aviv very disappointed, but unknown to him his manager stayed in Rome and made a very bad photomontage (photoshop wasn’t invented yet) of Uri and Sofia and sent it to the Israeli press who immediately knew it was a fake picture, and poor Uri woke up in the morning to find this picture splashed on the front covers of all the papers in Israel! Well this young Uri left Israel in 1972 and went straight to Rome where his career began! This is my Italian connection! So, to all of you who enjoyed my performances for all these years it will be a great pleasure to meet you all in Italy very soon. I respect every one of you and I’m sending you much energy and love. Uri

CONTATTACI PER VIVERE LA
PIU' GRANDE ESPERIENZA
MAGICA DELLA TUA VITA


Tel: +39 3480011257
Email: partners@mastersofmagic.tv